Marco Chiantello DO MROI
Marco Chiantello DO MROI

Per appuntamenti e informazioni 02 8496 9939

e-mail m.chiant@gmail.com

Colpo di frusta

Il colpo di frusta è l’effetto di un trauma diretto che provoca uno spostamento rapido della testa. La circostanza più frequente che provoca tale spostamento è un incidente stradale o una caduta.

 

Se la persona è in movimento, durante l’impatto si ha un brusco arresto del corpo, se invece la persona è ferma, l’inerzia provoca un rapido spostamento. Nell’uno o nell’altro caso, l’effetto più palese è al collo in quanto la testa è molto pesante e il tratto cervicale estremamente mobile.

 

In realtà ci sono effetti in molte altre parti del corpo: alcuni organi, specialmente se grossi e pesanti, come ad esempio il cervello, il cuore, il fegato ed i reni, subiscono le stesse forze.

 

L’osteopatia risulta molto efficace nel trattamento degli esiti di colpo di frusta in quanto si occupa della persona nel suo intero. Dopo l’iter diagnostico classico, costituito dalle valutazioni specialistiche e dalle indagini strumentali, se il paziente è rimandato alla terapia conservativa, l’osteopata potrà iniziare il suo lavoro.

 

Come osteopata uno dei primi elementi che tratto sono i tessuti connettivi, che, tra le altre funzioni, trasmettono le forze. Poi prendo in considerazione la mobilità dei tessuti correlati a fegato e reni: le ragioni risiedono in vari aspetti ma, per semplificare, liberando la mobilità del fegato e dei reni si libera la funzione diaframmatica, mediastinica e cervicale.

 

Uno degli aspetti che caratterizza l’osteopatia è l’approccio cranio sacrale: nel colpo di frusta, riequilibrare questo sistema, equivale a bilanciare la funzione neurovegetativa del soggetto. In tal modo il paziente avrà più facilità di accesso al suo processo terapeutico.

 

Raramente tratto o manipolo la cervicale, specialmente in prima seduta: lavoro sulla riduzione o rettilineizzazione della normale curvatura lordotica del collo, agendo sulle tensioni connettivali e sul tono muscolare cercando, con gli approcci osteopatici più appropriati, di ridurre gli effetti delle forze traumatiche e assistendo il paziente nella sua naturale capacità di autocorrezione.

Professione

Osteopatia

Sono Osteopata! Inutile dirlo, è la mia passione, aiutare le persone a riconciliarsi con la salute. Un lavoro che mi appaga e mi appassiona, lo faccio ormai da circa 18 anni, semplicemente, usando le mani, la testa e il cuore. Uno dei miei mentori, Rollin Becker, diceva “life in motion”…la vita in movimento, un continuo respirare del corpo, dei suoi tessuti, delle sue cellule, la vita in ogni respiro.

Formazione

Insegno osteopatia e organizzo corsi Post Graduate. L'insegnamento è nato in parallelo alla mia vita da osteopata, un po’ per vocazione, un po’ per passione, anni fa ero un insegnante di judo…. Ormai da 18 anni assisto e fornisco il mio contributo a nuove generazioni di osteopati che nel corso degli anni condividono al mia stessa scelta di vita.

Informazioni

OSTEOPATA dal 2002, iscritto al Registo degli Osteopati d’Italia (ROI), FISIOTERAPISTA dal 1995, ho collaborato per 4 anni con la Federazione Italiana Di Atletica Leggera (FIDAL), DOCENTE di osteopatia per 15 anni circa in scuole riconosciute dal ROI, ho insegnato al Master di Riabilitazione Sportiva e Rieducazione del Gesto Atletico.

Per appuntamenti e informazioni 

02 8496 9939

m.chiant@gmail.com

Ricevo a:

Milano

Sede centrale

Advanced Osteopathy Clinic

Via San Siro 7

 

Pavia

Presso RemiseenForme Center

Via Montebello d.B. 4

 

Somma Lombardo (VA)

Presso Studio O2 Osteopatia Somma

Via Vignola 30

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito

© Marco Chiantello - Via S.Agata 2/A 27010 Roncaro PV - Osteopata iscritto al Registro degli Osteopati d'Italia numero tessera 497 - Fisioterapista iscritto all'albo TSRM dal 19/11/2019 numero tessera 486 - Professionista ai sensi della legge n. 4 del 14 gennaio 2013